{ * End Header *}
Stampa questa pagina

Centro di Consulenza Tiflodidattica

I Centri di Consulenza Tiflodidattica della Biblioteca Italiana per i Ciechi "Regina Margherita" Onlus sono stati istituiti ai sensi della legge 20 gennaio 1994 n.52 ed allestiti in diverse città del territorio nazionale per promuovere e facilitare il processo di integrazione educativa dei ragazzi minorati della vista, in famiglia, nella scuola, sul territorio attraverso un'azione di consulenza e di informazione.

Per le province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia, il Centro di Consulenza Tiflodidattica è stato allestito a Reggio Calabria, via Don Minzoni n.12 – tel. 0965/817907 – fax 0965/311624 - e mail cdtrc@bibciechi.it

La responsabile del Centro è la Dott.ssa Lavinia Garufi.

Materiale Didattico

Dalla Scuola Materna alle Superiori 
I sussidi didattici visionabili presso i Centri di Consulenza, si collocano come mezzo indispensabile per stimolare e favorire il processo di apprendimento degli alunni con minorazioni visive.

Il materiale speciale, realizzato per i diversi ordini di scuola comprende:
- materiale ludico;
- sussidi volti allo sviluppo della competenza percettiva e dell'attività rappresentativa;
- album per il potenziamento della capacità di esplorazione delle figure in rilievo;
- strumenti per:
a) la scrittura e iol disegno;
b) la matematica e la geometria;
- plastici in rilievo per lo studio della geografia, della storia, dell'architettura, delle scienze e dell'attualità;
- materiali per l'ipovisione: lampade a luce fredda, leggii, video ingranditore, lavagne luminose, quaderni per la scrittura ingrandita;
- ausili informatici: barra Braille, sintesi vocale, programmi ingrandenti per ipovedenti, softwares riabilitativi, screen reader per l'utilizzo di windows.

Servizi
Presso il Centro di Consulenza Tiflodidattica gli interessati possono:

- prendere visione del materiale didattico speciale, comprenderne le finalità e le modalità di utilizzazione;
- accedere alla conoscenza diretta e documentale degli ausili informatici e degli strumenti per l'ipovisione;
- essere guidati nella scelta e nel reperimento del materiale didattico e strumentale più opportuno;
- ottenere indicazioni bibliografiche riguardanti il settore tiflologico.

Su richiesta, si effettuano consulenze gratuite presso le scuole di ogni ordine e grado.